062/2020 - REGOLAMENTO PER LA DIDATTICA DIGITALE INTEGRATA

REGOLAMENTO PER LA DIDATTICA DIGITALE INTEGRATA

Dal 09 novembre 2020 e fino al 03 dicembre 2020 gli alunni delle classi 2 e 3 della scuola Sec. I Grado di Arborio e Buronzo seguiranno le attività didattiche con orario consueto di svolgimento delle lezioni tramite Gsuite previo invito da parte dei docenti,

Attività sincrone

  • E’ vietato condividere i parametri di accesso alle videolezioni o altri strumenti di didattica a distanza con persone non autorizzate; il materiale audiovisivo è riservato esclusivamente agli alunni della classe ed è perciò consentito soltanto un uso privato da parte degli stessi per fini didattici
  • Gli elaborati prodotti devono essere consegnati esclusivamente secondo le modalità indicate dal docente non condividendoli con soggetti terzi
  • Gli studenti sono autorizzati ad un uso esclusivamente privato delle registrazioni delle lezioni eventualmente messe a disposizione dai docenti. Non possono né pubblicarle sui social o internet né distribuirle a terzi che non siano i compagni di classe.
  • Gli studenti devono rispettare gli orari (non si entra e non si esce dalla lezione a distanza arbitrariamente).
  • In caso di impossibilità gli studenti sono tenuti ad avvertire il docente di riferimento o il coordinatore di classe.
  • Gli studenti devono tenere un comportamento corretto nei confronti di compagni e insegnanti (in caso di violazione lo studente potrà essere estromesso dalla lezione o sanzionato ai sensi del regolamento di disciplinare).
  • Gli studenti si impegnano a frequentare le lezioni in modo responsabile: devono sempre essere visibili e ascoltabili con videocamera accesa e microfono attivato su richiesta del docente; devono evitare di mangiare e devono utilizzare un abbigliamento corretto.
  • Gli alunni che entrassero nelle lezioni prima dell’orario stabilito o vi rimanessero dopo la fine delle stesse, saranno sotto l’esclusiva sorveglianza e responsabilità dei loro genitori. A tal proposito la scuola non si assume la responsabilità di eventuali comportamenti impropri degli alunni.

Le famiglie hanno il dovere di supportare la scuola nella DDI e garantire la regolarità della prestazione dei propri figli come se si trattasse di ordinaria frequenza scolastica. Nella Scuola secondaria di primo grado non è prevista la partecipazione o la presenza di parenti e genitori alle lezioni a distanza: lo scopo delle classi virtuali, come delle videolezioni tramite Google Meet, è di creare il più possibile le condizioni vigenti nella classe reale dove gli alunni non sono accompagnati dalla presenza dei familiari ma godono di un loro specifico spazio di autonomia.

Attività asincrone


Le attività asincrone sono tutte quelle che prevedono la consegna di compiti o materiali per il loro svolgimento. La consegna dei compiti è obbligatoria. Il termine indicato è prorogabile previa giustificazione/informazione al docente di riferimento.

METODOLOGIE E STRUMENTI DI VERIFICA
La lezione in videoconferenza agevola il ricorso a metodologie didattiche centrate sul protagonismo degli alunni, consente di diversificare l’offerta formativa con il supporto di metodi comunicativi e interattivi e di personalizzare il percorso formativo. Le attività devono essere realizzate in modo da garantire la continua interazione con lo studente. Pertanto eventuali materiali di studio caricati in piattaforma o esercitazioni online devono prevedere
momenti di spiegazione ed eventuali successivi chiarimenti, evitando di postare solo compiti e pagine da studiare. Per evitare di generare demotivazione e abbandono da parte degli studenti, i materiali di studio devono essere essenziali e senza “eccessi”. Il coordinatore di classe si occupa dell’interfaccia con la dirigenza fornendo i dati relativi alla
partecipazione, alle attività svolte, agli esiti delle verifiche e ai contatti con le famiglie. Gli strumenti di verifica terranno conto della verifica delle presenze e della verifica degli apprendimenti.
La verifica delle presenze e della partecipazione sarà da annotare sul registro elettronico. La mancata partecipazione alle lezioni a distanza da parte degli studenti è considerata assenza e valutata in sede di scrutinio finale.
La verifica degli apprendimenti può essere di tipo sincrono o asincrono. Potrà essere effettuata con verifiche orali, con verifiche scritte o con la consegna di un lavoro/approfondimento assegnato dal docente.